O38

“Si finisce, il più delle volte, per sottovalutare rovinosamente il niente, quel, vale a dire, mancare il tutto da cui solo è possibile desiderare qualcosa e, dunque, muoversi verso.”

© Rita Lettino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *