Biografia

Sono nata il 6 settembre dell’anno 1973 nella città di Taranto dove vivo e lavoro, dopo aver conseguito la laurea in Economia e Commercio. La passione per l’espressione poetica in tutte le sue forme nasce con me. Mi definisco “Un’osservatrice silenziosa delle persone, dei luoghi e dei fatti. Un’osservatrice di quella linea bianca continua che sulla strada si percorre per andare chissà dove, senza evidente possibilità di sorpassare. In tutte le direzioni.” Ho sempre pensato che la sensibilità potesse condizionarmi negativamente e costruire ostacolo nella mia vita, ma con la maternità ne ho scoperto l’importanza, rivalutandola da consistenza insopportabile a dono divino.

L’emozione corregge la regola. Utilizzo parzialmente una delle citazioni di Georges Braque, pittore e scultore francese, uno dei padri del cubismo.

È meraviglioso essere letteralmente trascinati da necessità che, per errore, si definiscono passioni.

Nell’imperfezione, io, improvvisamente, mi emoziono; e quando ci si emoziona, non c’è regola che tenga. Questo è il mio modo di guardare. Questo è l’aspetto su cui si basa il mio modo di fotografare, di scrivere, di vivere.

È così che sono: imperfetta.
Dell’imperfezione vado anche in cerca, perchè è solo in essa che posso essere certa di amare. Se non riconoscessi questa incompletezza di cui tutto è fatto, non potrei mai alzarmi con il desiderio di guardare per sapere ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *