[…] L’amore è quando entri in un mondo dove tutto è possibile, anzi quando entri in un mondo nel quale sei felice lo stesso, anche quando nulla è possibile. L’ amore è quando guardi qualcuno e hai tutto lí, dentro e fuori e non vuoi altro, neppure te stesso. Anzi è come se tu non fossi delimitato dal corpo o dai tuoi pensieri. È come se tu fossi un sistema senza inizio né fine, come se avessi dimenticato il prima e il dopo, come se adesso che ti guardo e mi guardi fosse l’infinito. […]