Non mi stanco mai di osservare e di adattarmi in relazione a ciò che mi circonda. L’equilibrio, l’armonia, la giusta composizione, non possono che ottenersi con la pazienza di chi sa mescolarsi senza rinunciare né all’altro, né a sé stessi. È un po’ ciò che accade con il flusso di elettroni che si genera tra gli atomi della materia. È un po’ come sentirsi sempre seduti sopra un’altalena carosello: il tuo “peso” solleva me ed il mio solleva te.