[…] Lasciami almeno fantasticare quel lancio senza rete nel tuo cuore. All’indietro e senza un briciolo di paura, come quando da bambina ero certa che m’afferasse mio padre. […] 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *